Viaggio attraverso Utopia – Maria Luisa Berneri

16,00

In collaborazione con Edizioni Tabor, Valle di Susa

“La stessa utopia ha tanti cerchi e bolge quanti il Paradiso e l’Inferno che Dante ha percorso con la guida di Virgilio. E Maria Luisa Berneri è la guida migliore per entrare in questa dimensione alternativa […]In qualità di vecchio ricercatore sulle utopie ho una speciale predilezione per questa opera perché essa è lo studio più completo e penetrante su questo territorio ideale che io conosca, in qualsiasi lingua”. (Lewis Mumford)

COD: MI000001 Categoria: Tag:

Viaggio attraverso Utopia
Maria Luisa Berneri

A cura di Antonio Senta
Traduzione dall’inglese di Andrea Chersi

La nostra è un’epoca di compromessi, di mezze misure, di male minore. I visionari vengon derisi o disprezzati e «gli uomini pratici» governano la nostra vita. Non cerchiamo più soluzioni radicali ai mali della società, ma miglioramenti; non cerchiamo più di abolire la guerra, ma di evitarla per un periodo di qualche anno; non cerchiamo di abolire il crimine, ma ci accontentiamo di riforme penali; non tentiamo di abolire la fame, ma fondiamo organizzazioni mondiali di carità. In un’epoca in cui l’uomo è tanto attirato da ciò che è realizzabile e suscettibile di immediata realizzazione, potrebbe essere salutare esercizio rivolgerci agli uomini che han sognato Utopie, che hanno respinto tutto ciò che non corrispondeva al loro ideale di perfezione. Spesso ci sentiamo umili quando leggiamo di questi Stati e di queste città ideali, perché comprendiamo la modestia delle nostre rivendicazioni e la limitatezza della nostra fantasia. (Maria Luisa Berneri)

Pubblicato con il contributo dell’Associazione Amici dell’Archivio Famiglia Berneri-Aurelio Chessa.

 

Indice dell’opera

Maria Luisa Berneri: una vita attraverso l’utopia
Antonio Senta

Nota
Vernon Richards

Prefazione alla prima edizione in lingua inglese
George Woodcock

Prefazione all’edizione in lingua spagnola
Lewis Mumford

Introduzione

1. Utopie dell’antichità

1.1 Platone, Repubblica
1.2 Plutarco, Vita di Licurgo
1.3 Aristofane

2. Utopie del Rinascimento

2.1 Moro, Utopia
2.2 Campanella, La città del Sole
2.3 Andreä, Christianopolis
2.4 Bacone, Nuova Atlantide
2.5 Rabelais, L’abbazia di Thélème

3. Utopie della Rivoluzione inglese

3.1 Winstanley, La legge della libertà

4. Utopie dell’Illuminismo

4.1 De Foigny, Una nuova scoperta della Terra incognita Australis
4.2 Diderot, Supplemento al Viaggio di Bougainville

5. Utopie del XIX secolo

5.1 Cabet, Viaggio a Icaria
5.2 Lytton, La razza futura
5.3 Bellamy, Guardando indietro
5.4 Morris, Notizie da nessun luogo
5.5 Richter, Immagini del futuro socialista

6. Utopie moderne

6.1 Hertzka, Terralibera; Wells, Una moderna Utopia e Uomini come Dei; Zamyatin, Noi; Huxley, Mondo nuovo
6.2 Utopia del vagabondo

Bibliografia

Postfazione

L’immaginario sovversivo. Il ruolo dell’utopia nell’anarchismo
Antonio Senta

Dimensioni 14 × 21 cm
ISBN

9791280497079

Pagine

492